influencer marketing

Instagram vs. YouTube: qual’è la piattaforma migliore per l’ Influencer Marketing?

Riesci a indovinare quanto valga oggi il settore dell’influencer marketing su Instagram? Oltre $ 1 miliardo. Con oltre 800 milioni di utenti mensili attivi, questo non dovrebbe sorprendere, giusto?

Tuttavia, conosci anche il numero di spettatori di YouTube oggi? Nel 2017, il numero ha superato 1,47 miliardi e si stima che raggiunga 1,86 miliardi entro il 2021. Quindi, quando si tratta di scegliere una piattaforma per il marketing dell’influencer, con quale si dovrebbe andare? Instagram vs YouTube: decisione difficile, vero?

In questo articolo, esamineremo entrambe queste piattaforme in profondità e confronteremo Instagram vs YouTube. Quando avrai finito di leggerlo, sono sicuro che sarai in grado di selezionare la piattaforma giusta. Quindi iniziamo, dobbiamo?

Instagram vs. YouTube: alcune statistiche chiave

Instagram

I 50 influencer più seguiti di Instagram hanno un conteggio di follower combinato di 2,5 miliardi.

Con circa 14,5 milioni di messaggi sponsorizzati, influencer marketing su Instagram è un $ 1 miliardo di settori.

Si stima che decine di milioni di persone guadagnino da Instagram. Gli Instagrammaster possono guadagnare fino a decine di migliaia di dollari per post e $ 500.000 all’anno.

Come guadagnare con Instagram ? Leggi il nostro articolo!

Il 48,4% degli intervistati in un sondaggio comprendente più di 20000 consumatori usa Instagram per interagire con i contenuti di influencer.

YouTube

I video creati dalle prime 25 star di YouTube sono stati visualizzati 3 volte in più, sono stati commentati 12 volte in più e hanno generato il doppio delle azioni rispetto ai video delle celebrità tradizionali.

Uno YouTuber con uno o tre milioni di abbonati ha una media di $ 125.000 per post.

Il 24,6% degli intervistati in un sondaggio ha affermato di preferire l’utilizzo di YouTube per interagire con contenuti sponsorizzati.

Instagram vs. YouTube: come scegliere la piattaforma giusta per la tua campagna

Quando si sceglie una piattaforma per la propria campagna, è necessario considerare le “R” di influenza. Questi sono:

Resonance: il potenziale coinvolgimento che un influencer può generare da un pubblico pertinente è prezioso per il tuo brand.

Rilevanza: Quanti dei tuoi clienti possono essere trovati su questa piattaforma.

Reach: il numero di persone che puoi potenzialmente raggiungere utilizzando il contenuto dell’influencer sulla piattaforma.

Cosa rende YouTube adatto per Influencer Marketing?

YouTube è la seconda pagina web più visitata al mondo e ha oltre 1,5 miliardi di utenti attivi mensilmente. I video di YouTube sono grandi risorse per chi è interessato a bellezza, fitness, cibo, viaggi e molto altro. Queste nicchie continuano a guadagnare popolarità ogni giorno.

Oggi i video marketing rappresentano quasi i tre quarti del traffico internet. YouTube è una piattaforma straordinaria per contenuti di alta qualità, facili da cercare e con una lunga durata. Quindi, un video di YouTube sponsorizzato può far conoscere il tuo marchio in larga scala. Ogni giorno, oltre 500 milioni di ore di video vengono guardate su YouTube.

Naturalmente, questo ti costerà di più che produrre contenuti per le storie di Snapchat o di Instagram. Snapchat e Instagram Stories sono transitori anche se la creazione di contenuti è molto più economica.

Che cosa rende Instagram adatto per Influencer Marketing?

I video sponsorizzati su YouTube sono fantastici, tuttavia, sono ancora meglio su Instagram. Non solo possono essere consultati rapidamente, ma richiede anche di sborsare meno soldi per i contenuti. Le storie su Instagram e i video live sono fantastici per i follower che non hanno il tempo di guardare video lunghi.

Attualmente, il marketing di influencer vale 1 miliardo di dollari su Instagram. Si stima che entro il 2019 questo mercato supererà 2 miliardi di dollari.

Oltre 800 milioni di utenti sono attivi su Instagram ogni mese. Quindi, Instagram come piattaforma è vantaggiosa sia per gli influencer che per i brand. Un brand può ottenere più lead e clienti se il contenuto è rilevante e visivamente attraente. Aiuta anche a incrementare il numero di follower e il coinvolgimento di un influencer.

Come trovare gli influenzatori su entrambe le piattaforme

Quei giorni sono passati quando Facebook e Twitter erano le migliori piattaforme di marketing. Oggi, gli influencer sono molto più attivi su YouTube o Instagram. Il contenuto visivo è estremamente coinvolgente e molto più efficace di altre forme di contenuto. Quindi, per ottenere i migliori risultati, fai leva sugli influencer su YouTube e Instagram.

Cosa cercare quando si trovano gli influenzatori

Impegno

Quando si identificano gli influencer, il tasso di coinvolgimento è una delle metriche più importanti da tenere a mente. Il tasso di coinvolgimento è una percentuale del numero di follower che interagiscono con i tuoi contenuti rispetto ai follower totali. In parole povere, migliore è il tasso di coinvolgimento, più efficace sarà il tuo marketing di influenza.

Forte senso Estetico

Poiché Instagram e YouTube sono piattaforme visive, i tuoi contenuti devono essere accattivanti se vuoi che la tua campagna abbia successo. Cerca gli influencer che creano contenuti accattivanti dall’aspetto attraente ed estetico. Passa attraverso i loro video di YouTube e i feed di Instagram per valutare la qualità dei loro contenuti.

Autenticità

I contenuti eccessivamente modificati con Photoshop possono respingere il pubblico. Quindi, assicurati che i tuoi influenzatori non lo facciano. Un po ‘di editing è essenziale, tuttavia, i contenuti originali sono sempre più efficaci nel coinvolgere il pubblico.

La nicchia

Assicurati che gli influencer che selezioni appartengano a nicchie che si allineano con il tuo brand. Ad esempio, se sei un brand di moda, potresti prendere in considerazione la possibilità di collaborare con icone della moda come Paola Turani, Chiara Ferragni ecc. 

Originalità

La non ripetizione dei contenuti è un buon modo per coinvolgere il pubblico. Assicurati che i tuoi influenzatori siano in grado di coinvolgere i loro follower con il loro senso dell’umorismo o con uno stile unico. YouTuber di successo Jenna Marbles è un classico esempio di gente che sta guadagnando popolarità usando l’umorismo. I suoi video sono divertenti, autentici e facilmente riconoscibili. Pubblicando video divertenti, ha guadagnato oltre 17 milioni di follower su YouTube.

Consistenza

Pubblicare contenuti regolarmente è noto per aumentare il coinvolgimento sui tuoi contenuti e far crescere i follower. Per Instagram, postare ogni giorno è una buona pratica. Mentre per YouTube, pubblicare una volta alla settimana è piuttosto efficace. Quindi, quando stai identificando gli influenzatori con cui vuoi lavorare, prendi nota della loro frequenza di pubblicazione.

Alta qualità

A nessuno piace guardare un video con audio disturbato, video instabile o illuminazione inadeguata. Lo stesso vale per le foto. A nessuno piace vedere immagini di bassa qualità. Assicurati quindi che i tuoi influenzatori pubblichino solo immagini e video di alta qualità.

Non è obbligatorio che gli influenzatori debbano essere fotografi professionisti o videografi. Tuttavia, devono essere in grado di produrre contenuti che attraggono il pubblico.

Instagram vs. YouTube: quale scegliere?

I professionisti di YouTube:

  • Ottimo per incrementare le vendite, specialmente quando gli influencer condividono recensioni di prodotti insieme al link per l’acquisto nella descrizione del video.
  • Il pubblico può essere coinvolto in modo efficace e i risultati possono essere facilmente misurati.
  • I video hanno una lunga durata e puoi persino trarre benefici dopo che la tua campagna è finita.
  • Ottimo mezzo per la moda, l’intrattenimento, i giochi, la bellezza e quasi tutti i tipi di marchi.

 

I pro di Instagram:

  • Ottimo per il branding e una maggiore visibilità di fronte a un pubblico pertinente.
  • Il costo della creazione di contenuti è inferiore a quello dei video di YouTube, ma ha una durata di vita molto più piccola.
  • Puoi riutilizzare le immagini dopo che la tua campagna è finita, con il permesso del tuo influencer.
  • Un’ottima scelta per lifestyle, fitness, moda, bellezza, cibo e brand di viaggio.

Per riassumere, direi che una strategia multipiattaforma sarebbe la cosa migliore per il marketing degli influencer. E sia YouTube che Instagram sono ottime opzioni. I video di YouTube ti consentono di condividere più informazioni con il tuo pubblico e avere una durata maggiore. I contenuti di Instagram, anche se più economici, possono essere utilizzati solo per condividere informazioni limitate. Tuttavia, Instagram può aiutarti a raggiungere un pubblico in modo rapido ed efficace.

Soprattutto, assicurati che queste piattaforme possano aiutarti a raggiungere gli obiettivi che hai in mente. E il tuo pubblico può essere trovato su qualsiasi piattaforma tu scelga di utilizzare per la tua campagna.

Per Instagram vs YouTube, qual è la piattaforma con cui ti impegni maggiormente come consumatore? Mi piacerebbe sapere da te quindi sentiti libero di condividere i commenti qui sotto.

Se Vuoi pianificare una campagna Pubblicitaria. Possiamo metterti in contatto con molti influencer.

Contattaci!

Se questo post ti è piaciuto condividilo!Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *